CAFISC-EJ Articoli scientifici,Blog,Cafisc,Intelligence Realtà virtuale, crimine reale

Realtà virtuale, crimine reale

Tecniche di analisi forense nel metaverso

Il metaverso, inteso come una piattaforma virtuale tridimensionale e immersiva, offre nuove frontiere per la giustizia penale, in particolare per la raccolta e la conservazione delle prove. La possibilità di riprodurre fedelmente una scena del crimine nel metaverso potrebbe rivoluzionare il modo in cui gli operatori giudiziari, come avvocati, magistrati e forze dell’ordine, interagiscono con le prove. Uno dei principali vantaggi di questa tecnologia è la preservazione dello stato dei luoghi. Tradizionalmente, una scena del crimine può essere contaminata o alterata nel tempo, rendendo più difficile l’analisi delle prove.

La riproduzione di una scena del crimine nel metaverso può essere catturata e conservata in uno stato immutabile, offrendo diversi vantaggi agli investigatori. Innanzitutto, consente di preservare la scena del crimine originale, evitando di danneggiarla o alterarla e quindi riducendo il rischio di offuscare le prove. In secondo luogo, permette di esaminare la scena da diverse angolazioni e prospettive, anche quelle che non sarebbero possibili nella realtà, (da una prospettiva diversa, ad esempio dall’alto o direttamente dall’interno di un oggetto). In terzo luogo, consente di collaborare con altri investigatori da tutto il mondo, in tempo reale (ad esempio, i due operatori potrebbero collaborare per esaminare la scena del crimine anche se si trovano in luoghi geograficamente sconnessi). Inoltre, dettaglio non meno importante, la realtà virtuale consente di manipolare variabili ambientali, come le condizioni climatiche, che potrebbero essere fondamentali al fine di comprendere meglio le dinamiche di un crimine. Ad esempio, la pioggia o la nebbia al momento del fatto potrebbero essere riprodotte per valutare la visibilità o altre condizioni che potrebbero aver influenzato gli eventi. Tuttavia, l’utilizzo del metaverso pone anche questioni legali significative. È fondamentale garantire che la riproduzione virtuale sia un’accurata rappresentazione della realtà e che non introduca elementi che potrebbero indurre in errore gli investigatori. Questo procedimento richiede protocolli rigorosi per la cattura e la trasposizione dei dati nella realtà virtuale, nonché per la loro verifica e validazione. Gli operatori che lavorano con scene del crimine virtuali dovranno essere formati non solo nelle tecniche tradizionali di investigazione, ma anche nell’uso di queste nuove tecnologie. Dovranno essere in grado di distinguere tra ciò che è stato fedelmente riprodotto e ciò che potrebbe essere il risultato di un errore tecnico o di una manipolazione intenzionale. Per concludere, questa nuova piattaforma virtuale ha il potenziale per migliorare significativamente il lavoro degli operatori giudiziari nella gestione delle scene del crimine.

Ma, per far si che questo accada e per sfruttare appieno queste opportunità, sarà necessario sviluppare standard legali e tecnici rigorosi, nonché formare adeguatamente gli operatori a queste nuove modalità di interazione con le prove. La missione consisterà nel bilanciare le innovazioni tecnologiche con le garanzie processuali e la tutela dei diritti fondamentali.

LORENZO MIDILI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Post

Osservatorio Sicurezza tutti gli articoli sull’evento di presentazione dell’ OSOsservatorio Sicurezza tutti gli articoli sull’evento di presentazione dell’ OS

Dopo una bell’accoglienza dell’evento di presentazione in Campidoglio delle attività dell’OS Osservatorio Sicurezza molti sono gli articoli che ne hanno parlato. Qui una breve rassegna: https://roma.corriere.it/notizie/cronaca/23_novembre_23/sicurezza-nel-lazio-reati-in-crescita-a-roma-il-primo-resta-il-furto-e-in-citta-allarme-stupri-25-15ee1be7-4a58-48f8-bc53-914a42447xlk.shtml https://www.mondoreale.it/2023/11/roma-santori-presenta-losservatorio-sicurezza-per-una-citta-piu-sicura/ https://www.ore12.net/sicurezza-santori-lega-osservatorio-contro-crimini-si-a-nuova-sinergia-territorio-politica-e-istituzioni/ https://www.mondoreale.it/2023/11/roma-santori-osservatorio-contro-crimini-si-a-nuova-sinergia-territorio-politica-e-istituzioni/ https://www.ventonuovo.eu/2023/11/10/sicurezza-santori-lega-osservatorio-contro-crimini-si-a-nuova-sinergia-territorio-politica-e-istituzioni/