CAFISC-EJ Ucepej Cafisc LA POLIZIA DI STATO E L’AGENZIA PER LA CYBERSICUREZZA NAZIONALESIGLANO UN ACCORDO DI COLLABORAZIONE PER LA PREVENZIONE ELA GESTIONE DI EVENTI CIBERNETICI

LA POLIZIA DI STATO E L’AGENZIA PER LA CYBERSICUREZZA NAZIONALESIGLANO UN ACCORDO DI COLLABORAZIONE PER LA PREVENZIONE ELA GESTIONE DI EVENTI CIBERNETICI


Comunicato stampa


La Polizia di Stato e l’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale siglano un accordo di collaborazione
per rendere ancora più efficace il contrasto ai fenomeni del cybercrime e accrescere la resilienza
cibernetica del Paese, garantendo in particolare la tutela del Perimetro di sicurezza nazionale
cibernetica.


L’intesa è stata siglata oggi tra il Capo della Polizia-Direttore Generale della Pubblica Sicurezza,
Lamberto Giannini e il Direttore Generale dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale, Bruno
Frattasi.


La nascita dell’ACN ha segnato un passaggio importante nel processo di strutturazione dell’
Architettura nazionale di sicurezza cibernetica, riconducendo l’azione preventiva e di contrasto svolta
sin dal 2005 dalla Polizia Postale quale Organo del Ministro dell’interno per la sicurezza delle
comunicazioni a presidio dei servizi pubblici e strategici, all’interno di un complesso assetto
istituzionale, oggi coordinato dall’ACN quale Autorità nazionale di sicurezza cibernetica, dedicata
olisticamente alla cura degli aspetti, sempre più centrali, della resilienza dei sistemi critici.


La collaborazione tra la Polizia di Stato e l’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale ha già mostrato
aspetti di particolare solidità ed efficacia, tanto negli ambiti della regolazione e pianificazione – nel
disegno ed attuazione della Strategia nazionale di cybersicurezza – quanto sul crinale più strettamente
operativo, nell’azione congiunta svolta dal CNAIPIC – Centro Nazionale Anticrimine Informatico
per la Protezione delle Infrastrutture Critiche e dallo CSIRT, nei teatri operativi dei più significativi
e recenti eventi di sicurezza.


Il Protocollo d’intesa segna un ulteriore ed importante passaggio evolutivo, rinsaldando e strutturando
sotto vari aspetti la collaborazione strategica tra le due importanti realtà istituzionali preposte alla
salvaguardia della sicurezza cibernetica nazionale. Il disciplinato scambio informativo tra la Polizia
Postale ed ACN, a fronte del profondo cambiamento che ha riguardato lo scenario relativo agli eventi
critici in danno di soggetti pubblici e privati, consentirà una più ampia comprensione del panorama
delle minacce e del livello di esposizione nazionale per un tempestivo e coordinato intervento a tutela
dei soggetti coinvolti, nell’ambito dell’esercizio delle rispettive funzioni.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Post